In concerto da Papa Francesco con l'Orchestra Regionale Ligure

L'Orchestra Giovanile Regionale della Liguria ha suonato sabato 31 ottobre in Vaticano, nell'aula Paolo VI, davanti a Papa Bergoglio.

In tutto una quarantina di ragazzi, di cui otto provenienti dalla Ligeia, referente per la Provincia di Imperia dell'Orchestra Regionale. 

Al termine del concerto, visto da settemila persone, il Santo Padre si è intrattenuto con il direttore dell'Orchestra Regionale e ha salutato i musicisti, complimentandosi per il progetto e la qualità dell'esecuzione.

Il progetto dell'Orchestra Regionale mira a "convogliare" in un'unica compagine orchestrale i migliori giovani musicisti di tutta la Liguria ed è attualmente diretta dal maestro Vittorio Marchese. "La Regione Liguria - spiega uno dei membri - ha manifestato interesse e potrebbe farsi carico del progetto, sostenendolo". Ciò consentirebbe di far fronte con maggiore sicurezza alle difficoltà sia economiche che logistiche in cui più volte sono incappati gli organizzatori per gestire le trasferte ed i concerti cui partecipano in totale una settantina di ragazzi, provenienti da quasi ogni angolo della Liguria.

I ragazzi della Ligeia che hanno suonato davanti a Papa Francesco, accompagnati dai genitori, dal presidente Alfonso Moretta e dal maestro preparatore Giovanni Sardo, sono: Riccardo Settime al contrabbasso, Giorgia Deferro alla viola, Lorenzo Ansaldi, Marko KurtinovicMarta Maisano, Lisa Sasso, Simone Schermi al violino, Leonardo Poli al violoncello.

La Ligeia prosegue la propria attività formativa e concertistica ed invita ad iscriversi tutti i giovani musicisti che vogliano condividere il progetto di cui si fa portavoce.

   

Ligeia - Orchestra Giovanile del Ponente Ligure